Corso Educatori GT Primo Livello

Corso Educatori GT Primo Livello

69   0   2   0   0   0
Kommentare (0)
Veranstalter bewerten
Kalender

Unterkategorie - Rund um Dein Tier

Tierart

Details

Adresse
centro cinofilo Divertirsi a 6 Zampe

Datum

Datum
22 September, 2017
Start
10.00
Ende
2.00
Datum
23 September, 2017
Start
10.00
Ende
2.00

Corso Educatori GT Primo Livello

Il centro cinofilo Divertirsi a 6 Zampe (Artena - Rm), in collaborazione con Gentle Team, è orgoglioso di ospitare il primo corso Educatori GT a Roma!

PROGRAMMA CORSO OPERATORE GT (CORSO ISTRUTTORI GT PRIMO LIVELLO) 100 ORE - 4 incontri di tre giorni

Il corso operatore GT ha come finalità lo sviluppo delle competenze di base nella relazione con il cane, la capacità di osservazione e analisi, supportata da conoscenze scientifiche sull’Etologia del cane, la comunicazione uomo-cane, le interazioni inter ed intra-specifiche, la gestione del cane in casa e fuori casa, al guinzaglio e libero, il gioco sociale, le attività olfattive, l’insegnamento di comportamenti semplici attraverso diversi procedimenti basati sulla motivazione, la comunicazione, la scelta del cane. Obiettivo dell’apprendimento è un incremento del benessere del cane e delle sue competenze, attraverso 4 diversi piani di intervento: il piano fisico, il piano mentale, il piano emotivo e quello sociale. L’operatore GT deve essere in grado di distinguere tra il livello di osservazione/ analisi e l’interpretazione soggettiva di elementi e categorie di analisi. Si sviluppa la capacità di confronto del soggetto con se stesso nei diversi contesti, e di un individuo con altri individui in contesti simili. L’operatore inizia questo percorso con l’analisi del proprio cane, e della propria relazione e comunicazione con il proprio cane, fino ad estendere questa capacità ad altri soggetti e altri gruppi sociali.

GLI OBIETTIVI DEL CORSO - Principi di apprendimento e loro applicazione nell’insegnare al cane un comportamento attraverso differenti metodi. - Acquisire abilità nel Livello Tecnico dell’apprendimento: setting, dettaglio del comportamento, tempismo, gestione dei rinforzi, programmazione, differenti metodologie di apprendimento. - Acquisire abilità nel Livello Emotivo dell’apprendimento: gestione degli stati emotivi, auto controllo, comportamenti appresi competitivi sullo stress e sull’ambiente. - Acquisire abiltà nel Livello Sociale dell’apprendimento: sintonizzazione, comunicazione non verbale, controllo emotivo della voce, controllo sociale ed emotivo dello sguardo. - Comunicazione sociale ed etogramma del cane. Imparare a riconoscere i comportamenti per il contatto sociale, di mposizione, agonistici, i comportamenti di stress, paura e de-escalation. - Gestione del cane al guinzaglio: la Camminata Consapevole ® - Il gioco sociale - il richiamo sociale, vantaggioso e “costoso” (comunicazione leale) - La comunicazione uomo-cane: controllo dello sguardo, spazio di controllo, uso della voce (chiedere, dire, pretendere), comportamenti di insicurezza, di scusa, di controllo.

PROGRAMMA - Le origini del cane: teorie sulla domesticazione. - Fisiologia: il sistema nervoso centrale e periferico, i 5 sensi nel cane, capacità percettivo-sensoriale nei cani. - Studio morfo-funzionale nel cane, il movimento. - Lo sviluppo del cane, dal cucciolo all’adulto. - Aspetti veterinari: la prevenzione ( sverminazione, profilassi vaccinale), le zoonosi, nozioni di pronto soccorso (emorragie, colpo di calore, sindromi d'avvelenamento, traumatologia, dilatazione gastrica,intossicazioni alimentari), l’alimentazione. - la differenza dei metodi educativi: metodi basati sulla coercizione, l’evitamento, la deprivazione; metodi basati sull’associazione meccanica tra rinforzo e comportamento; l’apprendimento come sviluppo dei 4 piani di competenze: fisiche, mentali, emotive e sociali; la comunicazione sociale, l’empatia e la relazione sociale. - Attività e discipline cino-sportive (Agility, Rally-Obedience, Obedience, Retrievers, Herding, IPO, Mondioring, Treibball, Coursing, Dog Dance, Sport Cinofili Acquatici, Agility con ostacoli umani, Sniffer, Tricks e Balance). - Etogramma del cane: comportamenti per il contatto sociale, comportamenti di imposizione, comportamenti agonistici, comportamenti di stress, fuga e de-escalation; cenni riguardo ai profili attitudinali delle diverse razze. Osservazione e analisi delle interazioni cane-cane; La personalità del cane; le motivazioni; emozioni e comportamento. - La relazione uomo-cane, relazione sicura e insicura, il ruolo del proprietario, la comunicazione tra uomo e cane nella gestione al guinzaglio, elementi significativi del gioco sociale, il richiamo come specchio della relazione, impatto del proprietario sulla vita del cane e sul suo benessere. Il ruolo del proprietario nella relazione uomo/cane: auto-consapevolezza e auto-sintonizzazione come basi per una relazione funzionale e una comunicazione efficace; comunicazione intenzionale e non intenzionale uomo-cane; il gioco sociale; la gestione al guinzaglio; l'attenzione sociale. - L’apprendimento, metodologie di apprendimento basate sul rinforzo, la motivazione, il senso di sicurezza, la comunicazione, l’empatia. Il piano tecnico, sociale ed emotivo. Principi di apprendimento, procedimenti, rinforzi, uso efficace dei marker, gestione dello stress, pianificazione di una sessione di apprendimento; - Definire gli obiettivi del percorso educativo; - Strutturare il progetto educativo; - Nozioni di marketing, amministrazione, configurazione fiscale dell'istruttore-educatore cinofilo; - Etica professionale e codice etico-deontologico Gentle Team. - Cooperare con gli Enti pubblici e le amministrazioni locali.

ESERCITAZIONI PRATICHE: - Osservazione e analisi del comportamento del cane, della comunicazione cane-proprietario, del comportamento del proprietario verso il cane. - La gestione del cane al guinzaglio. - Il gioco sociale. - Il sistema basato sulla comunicazione, il rinforzo positivo, la scelta; principi e metodi di insegnamento (stimolo, c.classico, catturare e modellare, targeting); tre livelli di interpretazione delle attività strutturate di apprendimento (comportamento, comunicazione e stati emotivi, costruzione di abilità); il set di apprendimento; gestione dello stress. - La generalizzazione, la discriminazione, l’associazione di un segnale. Insegnare un nuovo comportamento. - Le interazioni sociali nell’etogramma specie-specifico. - Verifica delle competenze acquisite; associare un segnale a un comportamento; il target come metodo di insegnamento; programmazione del lavoro; gestione del cane in presenza di stimoli, strategie di coping, il richiamo.

Il costo del corso è di 350 euro più IVA a incontro. Gli incontri sono 4. Si partecipa con il proprio cane, ed è prevista una consistente parte di lavoro pratico. Sono ammessi tutti i cani di età superiore ai 4 mesi, purché in buone condizioni di salute e gestibili. I cani devono avere regolare libretto delle vaccinazioni, iscrizione all’anagrafe e assicurazione.

Date del corso: - 22, 23, 24 settembre 2017 - 20, 21, 22 ottobre 2017 - 17, 18, 19 novembre 2017 - 15, 16, 17 dicembre 2017

Per informazioni ed iscrizioni: alexacapra@gmail.com


Karte

Start/Ziel tauschen


Benutzer-Kommentare

Es gibt noch keine Benutzer-Kommentare.
Bitte registrieren Sie sich oder Sie sich ein, um einen Kommentar abzugeben.